Il test salivare

Esiste da qualche tempo un metodo innovativo, chiamato test salivare, che permette in maniera molto semplice e non invasiva di prevenire la carie e di riuscire a stabilire il rischio di insorgenza, prima che essa si formi. Questo metodo è particolarmente utile ed efficace nei bambini.

Questo test è molto utile, infatti consente di analizzare 3 requisiti fondamentali contenuti nella saliva:

  • la presenza di famiglie di batteri cariogeni;
  • il flusso salivare;
  • il ph specifico, anche detto “potere tampone” della saliva.

Alla base del test salivare c’è il principio che la carie è una vera e propria malattia infettiva, causata da specifici batteri, presenti nel cavo orale, i quali si nutrono di zuccheri, che producono acidi e che intaccano lo smalto dei denti.

Lo Streptococco Mutans e i Lactobacilli sono i batteri da riconoscere nell’ambiente orale attraverso il test della saliva. Lo Streptococco Mutans indica il grado di igiene orale del paziente mentre l’elevato numero dei Lactobacilli ci fornisce una chiara indicazione sulla dieta alimentare, che generalmente è basata da un eccessivo consumo di zuccheri e carboidrati. La saliva ha la capacità di tamponare questi acidi ed ha proprietà antibatteriche e assumono un ruolo fondamentale nel capire il rischio di carie per attivare le giuste azioni di profilassi.

Il test è semplice, veloce e indolore, infatti si preleva un campione di saliva del paziente, mettendola sopra una striscia di coltura. Sulla striscia, nelle successive quarantotto ore, compaiono delle macchioline che mostrano le colonie batteriche presenti nella bocca. Questi risultati, uniti allo studio del pH salivare e alle abitudini igienico-alimentari del paziente permettono di classificare il soggetto analizzato in una delle tre categorie di rischio basso-medio-alto, in base alla sua predisposizione a sviluppare la carie. In base alla categoria di rischio attribuita, viene deciso uno specifico programma di prevenzione semestrale o annuale, da far seguire al paziente.

Lo scopo è per aiutare a proteggersi dall’attacco della carie in modo individuale e specifico. Questo test salivare è consigliabile farlo dopo aver curato le carie già esistenti.

Nei nostri studi vi accoglieremo e approfondiremo ogni vostro dubbio con professionalità e cordialità. Nel frattempo prendetevi cura dei vostri denti!