Com’è fatto un dente?

Com’è fatto un dente?

Tutti conoscono l’importanza che i denti hanno per la propria salute e per la propria immagine, ma non tutti sanno però com’è fatto veramente un dente. Vediamo di capire meglio la struttura, la morfologia e l’anatomia dei denti.

 

Cos’è un dente?

I denti si trovano all’interno di cavità ossee chiamate alveoli. Principalmente servono alla masticazione ma sono molto importanti anche per la funzione fonetica ed estetica.

I denti che compongono la nostra bocca hanno delle caratteristiche e dei nomi specifici. Ognuno di essi svolge una sua funzione ed ha una sua specifica collocazione. Le strutture ossee che li supportano sono le ossa mascellari. L’insieme dei denti alloggiati negli alveoli della mascella e della mandibola compongono le arcate dentali.

Il dente è ancorato all’osso alveolare tramite il legamento parodontale, un insieme di fibre elastiche che da un lato si inseriscono nel cemento e dall’altro nell’osso. Le gengive proteggono l’osso formando una barriera che impedisce il passaggio dei batteri.

 

Qual è la forma dei denti?

I denti non hanno tutti la stessa forma, ma variano a seconda della loro funzione. In base a ciò, ne esistono diversi tipi che sono così distribuiti per ogni arcata. In particolare nella dentatura da latte abbiamo:

  • 4 incisivi
  • 2 canini
  • 4 molari

I denti permanenti invece sono così distribuiti:

I canini e gli incisivi hanno la funzione di tagliare e staccare il cibo, mentre i molari e i premolari quella di triturare gli alimenti e formare il bolo che deve essere ingerito. In totale sono 32 denti, 16 nell’arcata superiore, 16 in quella inferiore.
com'è fatto un dente - denti da latte e denti permanenti

Com’è fatto un dente: i NOMI DEI denti e le arcate

 

In quali parti è suddiviso un dente?

A prescindere dalla loro forma e funzione, ogni dente può essere suddiviso in tre parti:

  • Corona: è la parte superiore, quella visibile.Può assumere diverse forme a seconda della tipologia del dente. Nei canini è appuntita, negli incisivi appiattita, nei molari e nei premolari presenta dei solchi e diverse cuspidi.
  • Radice: è la parte situata all’interno dell’osso alveolare, cioè la parte del dente che non si vede, quella contenuta nell’osso ed ha la funzione di sostenere il dente stesso. I vari denti hanno un numero diverso di radici: i canini e gli incisivi ne hanno una sola. Anche i premolari inferiori ne hanno una sola, mentre quelli superiori possono averne una o due. I molari inferiori hanno due radici dentali, a differenza dei molari superiori che ne hanno tre.
  • Colletto: è la parte intermedia di connessione tra radice e corona, attorno alla quale si sviluppa il margine della gengiva. È una zona molto importante perché qui tende ad accumularsi la placca batterica. È quindi fondamentale, durante il lavaggio dei denti, prestare particolare attenzione alla pulizia del colletto, per prevenire malattie come la gengivite e la parodontite.

 

Da cosa sono formati i denti?

Il dente è costituito da diversi tessuti:

  • Smalto: è l’elemento più duro del corpo umano, composto per il 96% da minerali e per il restante 4% da sostanze organiche. È un elemento traslucido che a contatto con i cibi acidi tende a dissolversi; per questo motivo deve essere protetto attraverso un’efficace e adeguata igiene orale. È l’elemento più esterno del dente nella parte della corona.
  • Dentina: è la sostanza che dà la colorazione ai denti. E’ un tessuto simile all’osso compatto, di colore giallastro. E’ composta per circa il 70% da materiale inorganico, per il restante 30% da materiale organico e acqua. E’ generata dagli odontoblasti, delle cellule contenute nella polpa.
  • Cemento: è uno strato sottile e resistente che protegge la radice del dente sotto le gengive. Forma delle fibre che servono ad ancorare il dente all’osso alveolare.
  • Polpa: è l’elemento che assicura la vitalità del dente. È un tessuto molle che comprende il nervo, i vasi sanguigni e altre cellule. Si trova all’interno della corona (polpa camerale) per poi proseguire lungo le radici (polpa radicolare) fino all’apice del dente.

La struttura dei denti è quindi molto complessa e ogni elemento contribuisce alla funzionalità di questo organo. Per questo motivo è bene prendersene cura nella maniera più efficace. In Freesmile consigliamo ai nostri pazienti di avere una buona igiene orale: questo significa tenere i nostri denti sempre in salute, tenendo lontano dalla bocca la placca batterica e i residui di cibo. Perciò è molto importante lavarsi i denti più volte al giorno e utilizzare il filo interdentale.

Oltre all’igiene orale, ci sono altri fattori che aiutano la prevenzione tra cui una corretta alimentazione e visite di controllo periodiche. In Freesmile effettuiamo una prima visita gratuita, comprensiva di ortopanoramica digitale ad alta definizione, screening oncologico e checkup parodontale. Per prenotare un appuntamento è possibile chiamare allo 06.33.33.377, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19:30.