Skip to main content

Dettagli Appuntamento

Conferma i dati

Nome:

Cognome:

Data Appuntamento:

Orario:

Appuntamento per

Condividi su

Premessa sulla Malocclusione Dentale

La malocclusione è una condizione odontoiatrica comune che può influenzare significativamente la salute e il benessere di un individuo. Con una diagnosi e un trattamento adeguati, è possibile correggere questa condizione e migliorare la funzionalità e l’estetica del sorriso, garantendo così una migliore qualità della vita.

 

Cos’è la Malocclusione dentale 

Capire per riconoscerla

La malocclusione è una condizione odontoiatrica caratterizzata da un’alterazione nella posizione dei denti quando le arcate dentali si incontrano durante la chiusura della bocca. Questo disturbo può coinvolgere sia la mandibola che la mascella e può manifestarsi in diversi modi, con conseguenze che vanno oltre il semplice disagio estetico.

La malocclusione può essere classificata in diverse categorie, tra cui malocclusione scheletrica e malocclusione dentale. La prima si riferisce a una discrepanza nelle dimensioni o nella posizione delle ossa mascellari, mentre la seconda è associata a un’irregolarità nei rapporti tra i denti superiori e inferiori.

La malocclusione può causare diversi problemi ai denti e non solo. Oltre alla recessione gengivale con conseguente instabilità dei denti, può causare disturbi all’articolazione temporo-mandibolare, mal di testa, dolori al collo, alle spalle e ai muscoli della mandibola.

 

La diagnosi della problematica

La visita Odontaiatria nel Centro FreeSmile

La diagnosi della malocclusione dentale richiede una valutazione completa della bocca e delle arcate dentali. Ecco i passaggi principali coinvolti nella diagnosi di questa condizione:

  1. Esame clinico: La nostra prima visita inizia esaminando attentamente la bocca, i denti e le gengive del paziente. Durante questo esame osserviamo eventuali anomalie, discrepanze nei denti o nella mandibola e valutiamo la posizione dei denti superiori e inferiori.
  2. Anamnesi del paziente: Raccogliamo informazioni sulla storia medica e dentale del paziente, inclusi eventuali sintomi o problemi riportati, come mal di testa, dolori alla mandibola o difficoltà nella masticazione.
  3. Esami radiografici: Le radiografie dentali forniscono una visione più dettagliata della struttura ossea della mascella e della mandibola, nonché della posizione dei denti. Effettuiamo radiografie panoramiche, radiografie periapicali e radiografie latero-laterali della testa e del collo.
  4. Impressioni dentali: Il dentista può prendere delle impronte dei denti del paziente utilizzando materiale gessoso o silicone per creare modelli dentali. Questi modelli possono essere utilizzati per analizzare la posizione e l’allineamento dei denti e pianificare il trattamento ortodontico, se necessario.
  5. Analisi del morso: Il dentista esegue un’analisi dettagliata del morso del paziente per valutare come i denti superiori e inferiori si incontrano durante la chiusura della bocca. Questo può includere l’esame dei punti di contatto tra i denti, l’analisi della masticazione e la valutazione della funzionalità delle articolazioni temporo-mandibolari.
  6. Valutazione della postura facciale: In alcuni casi, il dentista può esaminare anche la postura facciale del paziente per valutare eventuali discrepanze scheletriche o problemi di allineamento della mandibola.

Perchè scegliere il Centro Odontoiatrico FreeSmile

Utilizzando una combinazione di questi metodi diagnostici, il dentista può determinare il tipo e il grado di malocclusione dentale del paziente e pianificare un trattamento personalizzato per correggere la condizione e migliorare la funzionalità e l’estetica del sorriso.

La malocclusione potrebbe portare una serie di problematiche. Per quanto riguarda i denti, questi potrebbero procurare dolore o addirittura spezzarsi mentre le gengive potrebbero recedere e rendere i denti instabili.

Oltre ai denti, una non buona occlusione dentale potrebbe causare dolori all’articolazione temporo-mandibolare, alle spalle, al collo e ai muscoli preposti al movimento della mandibola. Inoltre potrebbero verificarsi mal di testa, ronzii nelle orecchie e digrignamento dei denti.

 

Se la malocclusione e il dolore sono dovuti al fatto che i denti sono consumati o che le capsule non hanno un’altezza corretta, si ricorre alla ricostruzione dei denti per raggiungere l’altezza (occlusione) adeguata.

La Terapia

Il Centro Odontaiatrico FreeSmile

Per risolvere problemi legati all’occlusione dentale oggi difficilmente si ricorre all’intervento chirurgico, ma a degli strumenti molto efficaci: gli apparecchi ortodontici.

Questi possono essere di diverso tipo, in metallo o plastica, fissi o mobili. Ultimamente è molto utilizzato un apparecchio trasparente costituito da delle mascherine che vanno sostituite periodicamente. Questo apparecchio permette di non dover rinunciare al proprio sorriso e di parlare più liberamente perché essendo trasparente non ha piastrine e fili metallici.

Esistono dei rimedi per correggere la malocclusione. Il Centro Odontoiatrico FreeSmile utilizza In-Line, l’apparecchio invisibile (Invisalign), proveniente dalla Germania. Questo strumento è costituito da mascherine trasparenti da sostituire ogni mese e da controllare ogni due in studio.

Questi allineatori provocano dei piccoli spostamenti invisibili fino a raggiungere la posizione finale stabilita dall’odontoiatra.

Condividi su
PRENOTA ORA 06 33 33 377