Temi di più l’attacco di uno squalo o una grave parodontite?

Temi di più l'attacco di uno squalo o una grave parodontite?
La parodontite è una malattia spesso sottovalutata. La maggior parte delle persone pensano che questa malattia riguardi solo il cavo orale, ma non è così.
Molti studi dimostrano che, se la parodontite viene trascurata, i batteri presenti nella bocca possono diffondersi nel sangue e attraverso la circolazione causare danni alle altre parti del corpo. Ad esempio possono arrivare al cuore e causare un’infezione chiamata endocardite.
Quindi molto spesso non ci si preoccupa delle conseguenze che si possono avere da reali problematiche, ma si temono altri pericoli che hanno maggiore impatto sulle persone.Per esempio, gli americani sono terrorizzati dalla paura degli squali che minacciano le loro spiagge, ma non si rendono conto che la parodontite è un problema più comune.
Per renderci conto di questo possiamo dare un’occhiata alle seguenti statistiche:
la possibilità di essere attaccato da uno squalo è di 1 su 11,5 milioni, quella di essere colpito dalle malattie gengivali è di 1 su 3.
E’ ovvio che la paura di essere aggrediti da uno squalo è più temuta perché è stata enfatizzata in seguito al celebre film di Spielberg, e per questo lo squalo è considerato un animale molto pericoloso.
Mentre per quanto riguarda le conseguenze delle malattie parodontali nessuno ne parla. Quindi le persone non percepiscono nessun rischio reale.Fortunatamente, proprio come ci si può difendere da un attacco di squali, stando lontano dall’oceano, si può anche prevenire la parodontite, con visite regolari dal dentista e una corretta igiene orale quotidiana.