Denti che si muovono: cosa fare?

Denti che si muovono: cosa fare?

Il sorriso è fonte di sicurezza per tutti noi. Poter sfoggiare una dentatura perfetta è il sogno di molti ed è per questo che la perdita o la rottura di uno o più denti spesso va a minare non solo la funzionalità della nostra bocca ma anche la fiducia in noi stessi.

Ecco perché capita di allarmarsi molto facilmente non appena si avverte una certa mobilità. I denti che si muovono sono una vera e propria fonte di preoccupazione per chi ne soffre e necessitano di una diagnosi tempestiva in modo da evitare spiacevoli inconvenienti.

Dietro la mobilità potrebbero nascondersi infatti problematiche di vario genere.

 

Denti che si muovono: parodontite e mancanza di osso

Una delle cause principali è costituita dalla parodontite, infiammazione delle gengive che, se trascurata, può portare alla perdita dei denti. Ecco perché uno dei campanelli di allarme è proprio la mobilità, in quanto i batteri provocano una riduzione dell’osso favorendo l’instabilità dentale. Normalmente i denti che si muovono sono il segnale di una parodontite che si trova in fase avanzata. Di conseguenza bisogna correre subito ai ripari e sottoporsi a una prima visita. Una soluzione può essere l’intervento parodontale, che consente di pulire le tasche in profondità eliminando completamente l’infezione.

 

Denti che si muovono: bruxismo e ortodonzia

Non sempre, però, la mobilità dentale è sintomo della malattia parodontale. A volte infatti i denti possono muoversi a causa di altri disturbi di natura occlusale, come il bruxismo per esempio. Il digrignamento dei denti sottopone la dentatura a continue sollecitazioni masticatorie che, a lungo andare, rischiano di provocare l’aumento della mobilità dentale. In questi casi la soluzione è lavorare sulla natura di questo disturbo, che può avere origini nervose o derivare da problemi di malocclusione ed eventualmente ricorrere a un bite da portare la notte, che permette di proteggere i denti dalle sollecitazioni.

Non solo, bisogna ricordare anche che la mobilità dentale potrebbe verificarsi durante o in seguito a terapie ortodontiche, che hanno appunto come obiettivo proprio quello di provocare uno spostamento funzionale dei denti.

In ogni caso, noi di Freesmile consigliamo di non sottovalutare mai il problema e sottoporsi quanto prima ad una prima visita gratuita. Il nostro centro è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19:30.