Il Superfloss

Il Superfloss

Se hai delle protesi fisse, è molto importante pulirle bene. Al di sotto di esse possono accumularsi facilmente residui di cibo e placca. Per effettuare un’adeguata pulizia, in questi casi può essere molto utile il Superfloss…

 

Cos’è il Superfloss

E’ un tipo di filo interdentale, ideato e prodotto dalla Oral B, utilizzato per la pulizia al di sotto di protesi fisse, dove non è possibile utilizzare il filo interdentale normale. E’ molto indicato per la pulizia di ponti e impianti dentali.

A differenza del normale filo interdentale, che viene venduto in unico rotolo da tagliare a seconda della quantità che se ne utilizza, il Superfloss è composto da segmenti di filo pre-misurati e pre-tagliati.

 

Struttura del Superfloss

Una cordicella di Superfloss è costituita da diverse parti, ognuna con una specifica funzione:

una punta rigida che serve per un più facile inserimento. Il Superfloss non si inserisce dall’alto, ma direttamente negli spazi vuoti dove si deve effettuare la pulizia tra la gengiva e la corona protesica sovrastante. Praticamente si infila come il filo nella cruna di un ago;

una parte spugnosa che serve a trattenere tutti i residui di cibo e la placca batterica, rimuovendoli dalle zone più difficili da pulire, cioè al di sotto e intorno alle protesi;

un filo normale per il completamento della pulizia.

 

Come si utilizza

Inserire il tratto rigido nello spazio interdentale, dopodiché portare il tratto spugnoso tra i denti e le protesi fisse, facendo scorrere il Superfloss avanti e indietro, in modo da rimuovere la placca e i residui di cibo. A questo punto far scorrere la cordicella fino alla parte costituita da semplice filo per rimuovere lo sporco sotto il bordo gengivale e completare la pulizia.

E’ molto importante un utilizzo corretto del Superfloss; un suo inadeguato uso può compromettere la salute dei denti e delle gengive.