Come combattere l’alitosi

Come combattere l'alitosi

Hai l’alitosi ma non riesci a capirne le cause? Mantieni una buona igiene orale ma l’alito cattivo persiste? Devi sapere che l’alitosi può derivare da diverse cause. L’articolo seguente fornisce alcune utili informazioni su come combattere l’alitosi. Leggilo, potrebbe esserti utile…

 

Le cause dell’alitosi

L’alitosi è un problema molto diffuso che colpisce moltissime persone. Le cause possono essere molteplici, infatti può dipendere da determinate patologie, da terapie farmacologiche o da cattiva igiene orale. Sebbene le cause dell’alitosi possono essere ricondotte a problematiche dello stomaco, esofago e fegato, nella maggior parte dei casi sono da ritrovare nel cavo orale. L’alito cattivo, infatti si può formare in seguito alla produzione di gas solforati da parte dei batteri presenti nella bocca.

Questi batteri sono maggiormente presenti in persone affette da malattie parodontali, carie o con scarsa igiene orale. Nel caso della malattia parodontale, i batteri si depositano nelle tasche. Le tasche non curate, possono portare anche alla perdita dei denti.

Un dente cariato, invece, potrebbe trasformarsi in un piccolo deposito di residui alimentari che, come tutte le sostanze organiche, si decompongono e generano cattivi odori.

 

Soluzioni per combattere l’alitosi 

Sembrerà scontato dirlo, ma se la causa è nella bocca, il rimedio più efficace per combattere l’alitosi è una buona igiene orale e cure dentistiche adeguate.

È necessario quindi lavarsi sempre i denti con lo spazzolino in modo corretto e più volte al giorno e completare la pulizia con il filo interdentale per rimuovere bene la placca e i residui del cibo. Se si hanno degli ampi spazi fra i denti è importante utilizzare anche lo scovolino.

Per rinfrescare la bocca si può utilizzare un colluttorio “non curativo” composto da sostanze naturali come la menta piperita.

La semplice igiene orale quotidiana non risolve il problema se vi sono già lesioni cariose o tasche parodontali? In questo caso è importante recarsi dal dentista per una visita di controllo attraverso la quale si potrà verificare il proprio stato di salute orale.

Come combattere l'alitosi