Diabete e denti

Diabete e denti

I pazienti affetti da diabete devono porre grande attenzione alla salute della bocca e dei denti. Soprattutto quei pazienti che non hanno un buon controllo della loro glicemia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare la parodontite poiché si è più esposti all’attacco di alcuni batteri fortemente aggressivi e si hanno meno difese in caso di infezioni.

Diabete e denti: la parodontite

La parodontite è quindi una complicanza che può colpire i pazienti diabetici. Può ostacolare il controllo dell’iperglicemia perché le tasche parodontali saranno la sede d’infezioni croniche che attivano una serie di eventi che generano una situazione di resistenza all’insulina.

Di conseguenza, i pazienti affetti da diabete devono porre molta attenzione alla propria igiene orale: devono lavarsi i denti dopo ogni pasto, passare il filo interdentale, fare attenzione a eventuali sanguinamenti gengivali fare frequenti controlli dal dentista di fiducia.

Nelle persone affette da diabete è più alta la probabilità di perdere uno o più denti perché i denti diventano meno stabili e rischiano di cadere. Questo si può evitare con le cure moderne.

Infografica diabete e parodontite

Diabete e denti: chirurgia orale

Qualora un paziente diabetico debba sottoporsi a un intervento di chirurgia orale (estrazioni dentali, implantologia) è consigliabile ricorrere a terapie antibiotiche per rinforzare le proprie difese immunitarie.

Inoltre, nei diabetici le ferite impiegano più tempo a rimarginarsi perché con valori alti di glicemia i tessuti tardano a saldarsi. Questo perché vi sono alterazioni della circolazione del sangue.

Diabete e denti: impianti dentali

In Freesmile, prima di effettuare un intervento di implantologia su pazienti diabetici, preferiamo valutare ogni singolo caso. Se il paziente dovesse avere un diabete compensato e fosse in grado di controllare attentamente la propria patologia e la propria igiene orale, in genere, ricorriamo all’implantologia. Nel caso di pazienti con diabete scompensato, invece, è necessario valutare più attentamente la situazione, poiché la possibilità di fallimento dell’intervento è maggiore.

In qualsiasi caso esso dovrebbe essere eseguito in ambienti protetti e adeguatamente attrezzati. Ovviamente queste regole valgono per tutti, ma in particolar modo per i diabetici. Gli impianti saranno conservati per molto tempo soltanto se il paziente curerà con molta attenzione la propria igiene orale e si recherà periodicamente dal dentista o dall’igienista per la pulizia dei denti professionale.