Celiachia: gli effetti sulla salute dentale

Celiachia: gli effetti sulla salute dentale

Il fenomeno delle intolleranze è sempre più diffuso. La celiachia, ad esempio, che colpisce l’intestino e consiste in un’intolleranza permanente al glutine, registra in Italia 10.000 nuovi casi ogni anno.

Mentre aumenta l’attenzione verso questo fenomeno, con locali e supermercati sempre più in grado di fornire alimenti ad hoc per celiaci, molti casi restano ancora nell’ombra e non vengono diagnosticati. Ecco perché, con questo articolo, vogliamo aiutare tutti coloro che avvertono disturbi simili, ma non sono riusciti ancora ad individuare con certezza la malattia. Come? Partendo proprio da alcuni sintomi che interessano la salute orale.

Cominciamo da alcune alterazioni e difetti che interessano lo smalto dentale: macchie singole o multiple di colore bianco, marrone, strisce sui denti o denti di aspetto traslucido. Queste imperfezioni sono simmetriche e appaiono spesso su incisivi e molari.

Un’altra tipica manifestazione della celiachia è la presenza ricorrente di afte o ulcere dolorose in bocca e glossite atrofica, che consiste in una condizione della lingua che si presenta rossa, liscia e lucida, ed è dovuta proprio al malassorbimento intestinale.

In alcuni bambini che soffrono di celiachia è inoltre possibile che i dentini spuntino in ritardo e sentano bruciori alla lingua accompagnati da arrossamenti. A questa patologia, a volte, sono associate anche altre malattie fra cui la sindrome di Sjogren, che colpisce le ghiandole salivari e le ghiandole lacrimali, ed il Lichen planus, che colpisce le cellule della cute e delle mucose e si manifesta con striature reticolari o placche biancastre.

Insomma, in questi casi, una visita dal dentista può avere un ruolo davvero determinante nella diagnosi della malattia. Noi di Freesmile siamo a disposizione per prime visite gratuite e check-up di controllo. Per prenotare un appuntamento è possibile chiamare allo 06.33.33.377, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19:30.