Denti e bambini: attenzione alle dita in bocca

Denti e bambini: attenzione alle dita in bocca
L’abitudine di succhiarsi il pollice è molto comune fra i bambini piccoli. Non tutti sanno, però, che può causare gravi problemi di salute orale. Si tratta di un’attività naturale e normale per il bambino perché lo aiuta a sviluppare i muscoli necessari per il nutrimento. Inoltre, spesso lo fa sentire confortato e sicuro, aiutandolo a calmarsi e addormentarsi. Nonostante questi vantaggi, tuttavia, questa abitudine, se prolungata nel tempo, può causare gravi ripercussioni per la salute della bocca.
Secondo l’American Dental Association, quando i denti permanenti del bambino cominciano a spuntare, succhiare il pollice può impedirne la corretta crescita e può influenzare negativamente l’allineamento dei denti. Succhiarsi il dito porta anche cambiamenti nel palato. Secondo gli esperti di odontoiatria pediatrica, l’intensità di suzione di un bambino ha molto a che fare con i danni alla sua bocca. Un bambino che succhia più aggressivo ha più probabilità di avere denti deformati.
Come si fa, allora, ad impedire ai bambini questa pratica? Molti di loro hanno l’abitudine di succhiarsi il dito in quanto si tratta di un modo per affrontare situazioni di ansia e insicurezza. Cercate quindi di eliminare il maggior numero possibile di fattori stressanti. Se, invece, il bambino è un po’ più grande, potrebbe essere utile fare una consulenza dal dentista, che fornirà tutte le spiegazioni possibili sugli effetti dannosi di questa cattiva abitudine.