Spazzolino: 5 usi alternativi

Lo spazzolino è uno strumento fondamentale, quando si parla di igiene orale. Più importante anche del dentifricio, consente infatti di rimuovere gran parte dei residui di cibo accumulati nel corso dei pasti, mantenendo la bocca pulita e sana.

Come abbiamo più volte sottolineato, però, dopo un certo periodo di tempo (di norma 3 mesi), lo spazzolino va cambiato e sostituito. Cosa fare allora con lo spazzolino ormai vecchio e da buttare?

Potreste riciclarlo, ad esempio, e utilizzarlo con finalità e usi differenti. Ecco 5 utilizzi alternativi dello spazzolino, a cui forse non avevate pensato.

  1. Se avete un capo macchiato, ad esempio, lo spazzolino può aiutarvi nel trattare la macchia prima del lavaggio.
  2. In caso di manicure, invece, lo spazzolino può essere un ottimo sostituto della spazzola per pulire le unghie.
  3. Lo spazzolino può aiutarvi anche nel caso in cui l’effetto del mascara non sia il massimo. Può essere utile, ad esempio, per eliminare grumi ed avere un effetto più naturale.
  4. Come in caso di capi macchiati, anche per le scarpe in tela e da ginnastica lo spazzolino può essere d’aiuto. Sarà sufficiente preparare un composto di acqua e bicarbonato, immergervi le setole e spazzolare delicatamente sulle macchie.
  5. Infine, per gli amanti del make-up e della cura del corpo, lo spazzolino può avere un altro importante utilizzo alternativo. Se, ad esempio, avete l’abitudine di fare uno scrub sulle labbra, potete utilizzarlo dopo aver passato il burro cacao, massaggiandole delicatamente.

A questi 5 utilizzi, naturalmente, se ne possono aggiungere tantissimi altri. Intanto Noi di Freesmile vi ricordiamo che l’igiene orale è il primo strumento di prevenzione per la vostra salute dentale. Per questo vi consigliamo di sottoporvi a sedute di igiene professionale almeno due volte all’anno. Per prenotare un appuntamento, potete chiamare lo 06.33.33.377, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19.30.