La rigenerazione ossea dentale

Rigenerazione ossea dentale

Hai deciso di ricorrere all’implantologia dentale per sostituire alcuni denti mancanti ma non hai osso sufficiente per inserire gli impianti? Oggi, questo non è più un problema, puoi risolverlo ricorrendo alla rigenerazione ossea dentale. L’articolo seguente fornisce alcune utili informazioni sulla rigenerazione ossea dentale e le sue tecniche, in particolare la Bio-Oss…

 

L’osso e l’implantologia dentale

In caso di denti mancanti, una delle possibili soluzioni per sostituirli è l’implantologia dentale. Questa tecnica consiste nell’inserire delle radici artificiali in titanio, direttamente nell’osso mascellare o mandibolareSulle radici artificiali verranno poi applicate le protesi fisse.

Nel caso in cui non ci fosse osso sufficiente, non è possibile inserire gli impianti dentali. Molti pazienti che ricorrono all’implantologia, soffrono di parodontite e questa malattia, tra l’altro, causa anche una recessione gengivale e perdita dell’osso.

Fortunatamente per questo problema esiste una soluzione, che permette di ricorrere ugualmente all’implantologia. Come? Attraverso la rigenerazione ossea dentale.

 

Le tecniche di rigenerazione ossea dentale 

Esistono diverse tecniche per ottenere la ricostruzione dell’osso; la più diffusa e consolidata consiste nell’applicare una speciale membrana che può essere data una griglia in titanio o da membrana riassorbibile al di sotto della quale viene inserito del materiale di riempimento che andrà a formare il nuovo tessuto osseo.

Questo materiale di riempimento potrebbe essere una pezzetto di un nostro osso prelevato dalla mandibola o dall’anca oppure un osso artificiale costituito da materiale sintetico biocompatibile che, irrorato dal sangue, viene inglobato dall’osso.

Nel primo caso possiamo parlare di “auto-trapianto”; è un’operazione molto complessa e impegnativa che viene eseguita con due interventi chirurgici separati.

Nel secondo caso l’intervento è più semplice, ma può comportare scarsa irrorazione sanguigna dell’osso artificiale.

La rigenerazione ossea dentale con Bio-Oss®

Una delle tecniche chirurgiche principali per ottenere una efficace rigenerazione ossea dentale, consiste nell’utilizzare specifici materiali di riempimento, con i quali ottenere la ricostruzione del tessuto osseo perduto.

Nel Centro Odontoiatrico Freesmile utilizziamo uno dei materiali più sicuri e dal risultato altamente prevedibile: Bio-Oss®. Si tratta di osso bovino liofilizzato e denaturato, ovvero privo di componente organica, totalmente biocompatibile che viene inserito laddove vi è carenza d’osso.

Tale materiale si imbibisce di sangue ed una volta formatosi un coagulo stabile, questo permette il generarsi di un nuovo osso naturale del paziente.

infografica rigenerazione ossea dentale